Casa della Carità

Mobirise
Mobirise
Mobirise
Mobirise

Departures

18 ottobre 2021
Liturgia pasquale di Edda

Per chi c'era e soprattutto per chi non c'era, inviamo i testi usati nelle liturgie celebrate per accompagnare la nostra Edda

16 ottobre 2021

Geniale, intuitiva, curiosa, ipermemore, accumulatrice, accentratrice... angioletto e indemoniata, chierichetta e principessa, gazza ladra e generosa, coccolona e guerrigliera… quante EDDE abbiamo conosciuto in questi quasi 50 anni di vita insieme?
Originaria di Montecchio (che le è sempre rimasta nel cuore), entrata nella cdc di Cagnola nel 1976, a 43 anni, proveniente dall’Istituto S. Lazzaro (“Voglio andare al De Sanctis!!!” ripeteva spesso), non era mai stata ricoverata in ospedale, fino al 13 settembre scorso, data in cui una grossa crisi respiratoria ce l’ha quasi portata via. Ma lei ha combattuto per un mese, tra polmonite, flebo, ossigeno, fame, crisi epilettiche… conquistando qualche cuore anche in corsia al canto di “Mira il tuo popolo” e “Bandiera rossa”!
Le limitazioni anti-Covid ci hanno consentito di accompagnarla in pochi, ma un grande grazie va a Emilia e Concetta per la dedizione con cui l’hanno fatto, mantenendola connessa a chi la seguiva a distanza. Grazie anche a Don Alcide che ha continuato a farla pregare e le ha portato la Comunione a letto. Stamattina, poche ore dopo la festa di S. Teresa di Gesù, a cui ha partecipato tante volte di persona a Reggio, si è spenta serenamente.

Oggi pomeriggio alle 15:00 la sua salma arriverà nella nostra cappella e sarà possibile vederla (aperta) fino a domani alle 19:00. A quell’ora verrà trasferita (chiusa) nella Chiesa della Resurrezione dove LUNEDI’ 18 ottobre alle ore 10:00 celebreremo le esequie.
Stasera e domani sera alle ore 20:30 pregheremo il S. Rosario sempre nella Chiesa della Resurrezione (per evitare assembramenti in casa). Verrà poi sepolta nel cimitero di Cagnola, dove l’hanno preceduta don Aldo e le sue compagne d’avventura.

Uniti nella gratitudine a Dio per i suoi doni così speciali,
la famiglia della cdc di Cagnola

Mobirise
Mobirise
Mobirise
Mobirise
Mobirise
Mobirise

Domenica 17 ottobre 2021
La Casa della Carità ringrazia la Croce Verde che ha donato il concentratore d’ossigeno. 

Ringrazia anche tutte le altre persone che hanno fatto un’offerta in questa occasione che ci hanno permesso di acquistare un altro attrezzo necessario per la Casa, la brandina per le docce degli ospiti.
Grazie infinite e che il Signore vi ricompensi 

Mobirise
Mobirise

Marina di Massa: 31-07/08-10-2021

Mobirise

Esequie di Don Romano.
 Venerdì mattina 14-05 la salma sarà nella Cattedrale di Reggio Emilia dove alle 9:00 reciteremo il Rosario e alle 16:00 celebreremo le esequie.
Al termine, la salma verrà trasferita nella chiesa di Fontanaluccia dove sarà vegliata fino alla sepoltura, sabato mattina 15-05 presso il cimitero di Fontanaluccia.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

“Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità,
perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito
e vi annuncerà le cose future” Gv. 16,13

Stamattina alle 8.45, don Romano Zanni, superiore e primo dei Fratelli della Carità, ha iniziato la domenica senza tramonto della sua Pasqua eterna.
Dalla Casa di Preghiera dove è stato accudito in questo tempo e dove è morto, siamo invitati a unirci in preghiera corale per lui, per tutta la famiglia dei Fratelli della Carità e per la Famiglia delle Case della Carità e tutta la Chiesa reggiana e nel mondo che ha servito con gioia e fedeltà.
Quando conosceremo i tempi di preghiera e del funerale vi informeremo.

I fratelli della Casa della Preghiera di Albinea (RE) 12/05/'21


Mobirise
Mobirise

Clicca per ingrandire


10 febbraio 2021
Il nostro piccolo guerriero stamattina si è arreso.
----------------------------------
13 febbraio 2021
Liturgia Pasquale di Settimo


Mobirise

Dalla Stazione Spaziale Internazionale Nostra Signora di Lourdes, 20/02/2021 

“Non so dove vanno le persone quando scompaiono, ma so dove restano”.
Il nostro Piccolo (Principe) Guerriero si è arreso. È stato liberato ed è partito. Che fosse più avanti di tutti noi, l’avevamo intuito. Ora che lui è già arrivato alla meta, potrà mandarci indicazioni utili su come procedere nel nostro viaggio. Forse si farà un po’ pregare… come quando gli chiedevi qualcosa: si divertiva a fare il contrario, ma poi alla fine ti regalava sempre una perla. Continuerà a farlo, oppure c’insegnerà a recuperarla in mezzo a ciò che abbiamo già vissuto.
“I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta”. 

Mobirise

The page was designed with Mobirise templates