Compagnia di S. Maria del Soccorso


Nella nostra chiesa parrocchiale - santuario è eretta la Compagnia di S. Maria del Soccorso. La vita della Compagnia è così regolata:
a) ogni primo martedì del mese nel Santuario di S. Maria del Soccorso l'associazione si riunirà per un'ora mariana.
b) Annualmente, nelle feste proprie della Madonna del Soccorso - e cioè il 6 di novembre (ricorrenza della manifestazione), il 30 di aprile (ricorrenza della traslazione), e il 5 di maggio (ricorrenza dell'incoronazione) - sarà applicata una S. Messa per tutti gli iscritti vivi e defunti.
c) Ciascun iscritto alla Compagnia assume i seguenti impegni:
- Ogni giorno reciterà l'Ave Maria con l'invocazione "Santa Maria del Soccorso, prega per noi"; e, se lo vuole potrà ricevere l'incarico di recitare tutti i giorni un mistero del Rosario (Roseto di S. Maria del Soccorso).
- Nelle feste del 6 di novembre, del 30 di aprile e del 5 di maggio si accosterà al sacramento della Riconciliazione e parteciperà alla S. Messa e alla comunione eucaristica.
- Ogni anno, il 6 di novembre o il 30 di aprile, verserà un offerta libera in onore della Madonna del Soccorso e a sostegno delle attività della Compagnia.
- Diffonderà la devozione alla Madonna del Soccorso e si impegnerà nella vita di preghiera e di carità.
d) Gli iscritti alla Compagnia di S. Maria del Soccorso possono lucrare le seguenti indulgenze: a) l'indulgenza plenaria, il 30 aprile, festa della traslazione e dedicazione del Santuario; b) l'indulgenza parziale il 6 novembre, festa della manifestazione della Beata Vergine Maria del Soccorso, e il 5 maggio, festa dell'incoronazione della santa immagine.