24. PULPITO MARMOREO

Dimensioni: h. m.2,60 ; base m.80x80 ; largh. m.1

Dati storici: risale alla prima metā del sec. XIX; il pulpito venne costruito a spese della chiesa sotto l'amministrazione del Vicario Sac. Domenico Sorbello e dall'Arciprete Fiamingo (1823 - '68). Nel 1864 venne riformato da Carlo Calė marmista di Catania; venne poi completato da una scala in ferro e rame(oggi scomparsa) opera  del fabbro Luigi Toscano da Giarre. Il costo del lavoro della scala (19 onze) č registrato nella ricevuta del 14 - 6 - 1864 rilasciata dal Toscano al procuratore della Matrice Sac. Carmelo Grassi Patanč

Descrizione: č costituito in marmo policromo e stucco dipinto; la base del pulpito č poligonale con cornici di marmo bianco nella parte inferiore ed una fascia con palmette nella superiore. I lati del corpo soprastante sono specchi e limitate da cornici a stucco bianco e dorato.